Home > Argomenti vari > Lettera a Babbo Natale

Lettera a Babbo Natale

22 Dicembre 2004


Caro Babbo Natale,
per quest’anno ti chiedo poche e semplici cose.
Innanzitutto, vorrei trovare sotto l’albero un bell’esemplare di uomo, diciamo un gran tocco di gnocco, anni circa 38, sana e robusta costituzione, professionista, realizzato, scevro da turbe di qualunque natura, elegante, abbiente, ordinato, altezza 178 circa, simpatico, puntuale, intelligente, colto, ironico, sagace, maturo, indipendente, comprensivo, paziente, pulito, amante degli animali, che mangi in un modo che si possa guardare, intraprendente ma nn invadente, discreto, costante, coerente, pieno di attenzioni ma non soffocante, di classe ma non snob, che sappia cucinare, e che gli vada soprattutto, che sappia fare in tutto in casa e lo faccia col sorriso.
Chiaramente questo uomo appena mi vedrà, uscendo dal pacchetto, si convincerà che sono l’unica donna che ha sempre desiderato e mi sposerà al massimo entro maggio.
Poi vorrei tanto che quel corvo indiano di mia madre si trasformasse in quella mamma bionda del mulino bianco e la mattina mi accogliesse con una camilla o con un fiocchetto sempro caldo, appena uscito dal tostapane, e mi apostrofasse sempre e solo con le parole ” amore “,” tesoro ” ,” bellezza “, ” felicità dei tuoi genitori “.
Vorrei che quella gruppettara di mia sorella si trasformasse in una sorella normale, con una famiglia normale, e che si possa andare a trovarla senza inciampare nell’ultima scultura o marionetta che ha appena creato, oppure nei suoi 494839393 animali di origine imprecisata. Vorrei che quando vado a casa sua tutti mi riconoscessero come sua sorella, e non il contrario, che, invece, sono sempre io che devo spiegare a questo flusso di persone ( pare la stazione, gente che entra, gente che esce, o piuttosto na comunità de recupero) che mi chiede col tono biascicato ” scusssa ma tu chissaresti? ” che sono la sorella della padrona di casa.
Loro mi passano la canna e quando la rifiuto si offendono.
Vorrei che il mio gatto smettesse di giocare a farsi la french manicure con la mia carta da parati.
Che la mia collega di studio avesse la facoltà di parlare solo fuori di qui, diciamo dalle 1830 alle 945 del mattino successivo, così che io non debba sentire tutti i suoi sproloqui maniaco compulsivi.
Vorrei diventare al massimo entro dicembre dell’anno prossimo un professionista schifosamente abbiente e regalarmi per il prossimo natale quell’attichetto su piazza del pantheon che mi garba tanto.
Vorrei che il mio ex fidanzato trovasse uno straccio di donna, così che non debba incollarmelo sempre e solo io.
Vorrei che il mio cane ogni tanto abbaiasse, che tutti pensano che è finto.
Vorrei che quel carciofo che ha il posto auto accanto al mio parcheggiasse 20 cm più in là, così da non diventare una fetta di bresaola ogni volta che scendo dalla macchina.
Vorrei che mi arrivasse un mazzo di fiori in ufficio almeno una volta alla settimana così che la mia collega diventi verde come E.T.
Vorrei diventare talmente figa da non avere più necessità di fare le file agli sportelli perchè inevitabilmente quando entro io si apre un varco e delle piccole ancelle vestite color cipolla gettano petali di rosa quando cammino.
Vorrei diventare più alta di 10 cm.
Vorrei regalarmi un reggiseno taglia terza.
E non avere mai bisogno di fare sport perchè le mie terga sfideranno le leggi di gravità.
Visto come sono brava, non ti chiedo di dimagrire perchè peso già 45 chli.
da qualcosa ti ho esonerato (l’ho chiesto alla Befana nell’84).
Se non riesci a fare tutto, allora mandami solo lo gnoccone che ti ho chiesto più su, a quello non posso proprio rinunciare. :) )))

  1. Lisa posseduta da Babbo Natale
    22 Dicembre 2004 a 13:40 | #1

    Carrie cara
    spiacente deluderti, ma lo gnoccone che desideri non riesco a trovarlo.
    Se ti accontenti ti porto un bel tipetto di 40 anni che vive a casa con mammà, lavora part-time in un negozio di video games e passa l’altra metà giornata incollato allo schermo del computer a scaricare mp3.
    parla poco, conosce al massimo 10 parole tra cui -magnamo-scopamo-goal-limortaccitua-passamelacocacola- ma è automunito e milite esente. Se gli dai tu i soldi ti manda pure i fiori in ufficio, ma non dimenticare la mancia che si innervosisce.
    per il resto dei regali mi stò dando da fare.
    distinti saluti Babbo Natale

  2. margot
    22 Dicembre 2004 a 14:46 | #2

    Cara Carrie,
    come si dice dalle tue parti (che poi sarebbero le mie): du’ fette vicino all’osso no?
    Sono Babbo Natale, per i miracoli devi rivolgerti a qualcun’altro.

    Firmato
    Il lato maleducato di Babbo Natale

    :p

  3. michela.vigliocco
    22 Dicembre 2004 a 15:43 | #3

    carissima ti auguro di ricevere tutto ciò che hai chiesto…anche se mi sembra un pochino impossibile ti auguro comunque un natale pieno di serenità e felicità….

  4. alberto
    22 Dicembre 2004 a 16:05 | #4

    mi dispiace ma io sono 1,81 e ci ho qualche anno di più… a cucinà dicono che so bravo tranne mia madre, che a Natale si preoccupava del pranzo e io gli ho detto che ci pensavo io, apriti cielo!!! Io nonostante le mie 44 primavere sonanti sono per lei un pupo scavezzacollo,la pecora nera della famiglia… ma sai ogni scarafone…

    Buona giornata

    Kisss***

    Alberto

  5. Strawberry
    22 Dicembre 2004 a 17:27 | #5

    Ciao Carrie, gran bella lettera, completa di tutto! Io credo a Babbo Natale, naturalmente, ma visto che ultimamente diserta la mia abitazione mi sto dando da fare personalmente. Solo che tentenno, vorrei e non vorrei invitare un ragazzo a uscire… Ma passando di qui, mi sono ricordata che viviamo nell’epoca di sex & the city, quindi coraggio! I tempi sono cambiati. E lui è tanto carino! Anche se ha 23 anni e io 27, ma va benissimo così…
    Buon Natale :) ))

  6. bettynoir
    22 Dicembre 2004 a 18:13 | #6

    Cara Carrie nel caso Babbo Natale ti mandasse lo gnoccone ma un po’ troppo “datato” (magari verso i 55/57 anni) sai dove trovarmi….ci conto eh??
    Beh comunque cmplimenti per la letterina, davvero molto simpatica.
    Buon Natale
    Ciao
    Leila

  7. belynda
    23 Dicembre 2004 a 10:47 | #7

    Uhm….vediamo…per lo gnocco hai fatto la precisa descrizione di mio marito, ma non credo che lo offrirò a Babbo Natale in tuo onore ;-)
    Il reggiseno taglia terza potresti regalartelo in qualunque momento, basta scegliere il colore che preferisci.
    Per i 10 cm in più lascia perdere, è da quando sono nata che glieli sto chiedendo e credimi, da quel lato non ci sente.
    Neppure per la sorella credo ci sia qualcosa da fare, ti risponderebbe che ognuno ha la sorella che si merita… (chissà cosa vorrebbero le nostre sorelle da noi^_^)
    Speriamo che possa fare qualcosa di più per l’ex fidanzato e che come regalo di Natale al vicino di parcheggio porti una bella auto nuova, in modo che sia lui il primo ad avere il timore di parcheggiarla vicino agli altri.
    Per tutto il resto prova e riprova ogni anno, prima o poi Babbo si stancherà e te la darà vinta!!
    Auguri :-D

  8. OkkiBlu
    23 Dicembre 2004 a 11:48 | #8

    Ispirata dalla tua lettera stanotte ho fatto un sogno splendido… ho sognato che mi portava il bel gnoccolone che hai descritto tu… sul più bello però al posto del grazioso visino del fanciullo è apparso il suo faccione barbuto che mi diceva… “Ti piacerebbe, eh?”… NO, anche nei sogni no!! BASTARDO :)

  9. alberto
    23 Dicembre 2004 a 15:58 | #9

    …pe’ i du sarti famme finì sto corso da principianti… io a volte il tempo riesco a tenerlo…

    Buon Natale a te e a tutta la tua simpatica famiglia!

    Alberto

  10. mascalzone latino
    24 Dicembre 2004 a 10:44 | #10

    peccato per l’altezza e l’eta….altrimenti sarei stato l’uomo perfetto per te!!
    Bacio

  11. cassano
    28 Dicembre 2004 a 17:26 | #11

    39 va bene?
    gran tocco di gnocco, ci siamo (lo volevi pure modesto?)
    professionista realizzato, si…
    1,82? se pò fà?
    privo di turbe,intelligente,colto…ci si prova
    puntuale…propio proprio no
    snobbetto..un pochetto
    faccio di tutto in casa, si, ma ogni 6 mesi…

    che dici? si può fare?

I commenti sono chiusi.