Home > Argomenti vari > gollum ..che passione!!!

gollum ..che passione!!!

12 Novembre 2004

seconda e…ultima Gollum_puntata

Mi sono fatta incastrare.
Mi sono detta ” perchè devi essere sempre così inesorabilmente legata all’immagine? Allora ha ragione tua madre! Si, che badi solo alle apparenze…e allora, diamo una seconda chance al piccolo Gollum “.
Peraltro, non potevo tirarmi indietro. Dopo mesi di posta elettronica (meglio dire così che mail, che non so mai se al plurale ce va la esse onnnnò) vicendevole, nella quale mi ero anche segnatamente dichiarata pseudo innamorata di un uomo che non conoscevo ancora ma che mi riempiva così tanto delle attenzioni che quel carciofo del mio ex non aveva mai saputo darmi…non potevo fare la figura di quella che ” ti ho visto, sei orribile, non ti amo più, non uscirò mai più con te “. Eh no.
E quindi decido di uscirci ancora. Anzi, sarebbe meglio dire, di entrarci. Eh si, perchè stavolta mi invita a cena casa sua.
Dimora terribilmente spoglia, mi fa una pessima impressione appena entro ma, memore delle raccomandazione di mammà, di non badare solo alle apparenze, mi ricaccio in gola l’urlo tarzanesco che stava venendo fuori e sorrido, ricordando che il poveretto è a Roma solo da qualche settimana, trasferitosi per lavoro, e quindi vive in un appartamento ammobiliato per cui gli arredi, di dubbissimo gusto ( uno per tutti, il divano:color verde smeraldo di velluto, in realtà quando è già troppo tardi scopro essere composto da due poltrone avvicinate tenute insieme da uno spago, che si apre penosamente sotto il peso del mio esile corpicino, mandandomi a finire nel buco, si, proprio così) non sono farina del suo sacco.
Il piccolo aveva già preparato la cena, composta da antipasti di dubbia provenienza, pasta alla …oddio non mi ricordo più il nome, ma sono certa che non esiste, comunque in sostanza condita con la pasta d’olive nere e niente più, e pane a volontà.
Cena apparecchiata su una graziosa tovaglietta floreale di plastica con stoviglie di plastica e tovaglioli di carta, il tutto ovviamente posizionato nel modo sbagliato. Monsignor Della Casa avrebbe avuto un attacco di scorbuto.
Però c’era la candela. Bianca, orrenda, modello “fai un’offerta per la tua chiesa” ma c’era.
Terminata la cena ( cena…puahhh) mette su un pò di musica melensa…e mi bacia.
A questo punto le opzioni erano due:
1) 06.3570 radio taxi e sono fuori in un secondo
2) tentare. Tentare se, come ripetono la mamma e la mia brava sorella figlia dei fiori ( ma di quali fiori, mi sono sempre chiesta)al di là dei modi da portuale, di un accento incomprensibile, di un gusto per l’abbigliamento e per la scelta dei cibi a dire poco opinabile, di un fisico ributtante, di un occhio vitreo, di un umorismo di un cactus, potesse esserci l’uomo dei miei sogni..quello che bacia da Dio, quello che quando ti bacia si trasforma in principe azzurro ( era così la fiaba?)…
e allora tento.
Niente da fà, questo ranocchia era e ranocchia rimane.
Non vedevo l’ora di andare a casa, la sua saliva mi dava i nervi, quella sua lingua da camaleonte pure, quegli occhietti da iguana che mi scrutavano alla ricerca dei sentimenti che io non provavo pure…ho anche pensato di ucciderlo, tanto non avrei avuto problemi a trascinare e sotterrare il cadavere..era talmente esile che sarebbe stato come sotterrare uno scottish terrier.
In genere poi, i resti (se non vuoi farli spariere subito) si conservano per qualche giorno in frigo, ma per lui sarebbe bastata anche una borsetta termica modello ostia a ferragosto:)
un pò è che baygon (più tardi nel tempo l’ho soprannominato così, avrei voluto sopprimerlo con un semplice antizanzare) era veramente troppo brutto. troppo basso. troppo magro. troppo nasone! insomma, portarlo fuori era un delirio, andarci in giro insieme era come quando eri piccola e la domenica per la parrocchia facevi uscire i disabili, farsi vedere con lui era un autentico delitto alla mia, prestigiosissima, immagine….come potevo fare? come scaricarlo con delicatezza? come potevo dirgli” senti quei 2 o 3 ti amo mi sono scappati presa dagli ormoni e da un malinteso senso di riscatto verso le storie d’amore da fiaba che non ho mai avuto, mi vergogno ad uscire con te e penso che non ci sarà nessun mulino bianco tra di noi.dimentichiamoci “????
Non l’hò fatto. Da vera pusillanime, e con fare propriamente maschile, mi sono fatta scaricare. Non c’è voluto molto. Qualche giorno di comportamento bieco degno del peggiore dei bipedi maschi, e il piccolo mi ha scaricata:))
Proprio quello che volevo!!!
Ho dovuto anche far finta di essere dispiaciuta….

  1. ale13x2
    12 Novembre 2004 a 17:02 | #1

    :) simpaticissima …buon fine settimana

  2. messalina1
    13 Novembre 2004 a 17:08 | #2

    Tu sei grandiosa! Hai distrutto il povero Gollum, ma m’hai fatto morì dalle risate! A quando la prox puntata?…. hahahahahaha!

  3. messalina1
    15 Novembre 2004 a 13:44 | #3

    Grazie a te per essere venuta sul mio blog.. Ma dove l’hai pescato uno così? Da paura! Secondo te ha capito che l’hai accannato del tutto ho continua con le sue avances… E poi… come cavolo hai fatto a baciarlo???? Povera te!!!! Hahahaha! Baci e buon proseguimento di giornata!

I commenti sono chiusi.